02-Mega-Man-11 cover
ss_7f8a6448bb94b3b7193ec8c2541cae5cebc305b0.1920x1080ss_55e1c359671116123c9b5b244766c77e3d2845e9.1920x1080ss_177ebef6f2a2dcd26307f9ba2caebef56599db62.1920x1080ss_b43419d2ca0a15bd622e1b3e304ca00f2de2557f.1920x1080ss_e504ce1b37c48227781fa81f9a103a116c7c4267.1920x1080

Mega Man 11

22.99 €

In Magazzino – 4 disponibili

Nuovo Utente? Registrati

Steam

 

 

Sparito dalle scene per otto anni (se non si contano ovviamente immancabili collection e riedizioni), Mega Man è pronto a tornare con l’undicesimo capitolo regolare. Lo fa in grande stile, conservando la sua identità, ma ammodernando gameplay e colpo d’occhio. Delizioso da vedere, cattivissimo (ma stimolante) da giocare, Mega Man 11 si presenta ai nastri di partenza con dinamiche inedite, che si integrano alla perfezione con il level design sempre attentissimo ad ogni dettaglio. Il gioco, grazie ad un paio di livelli di difficoltà più permissivi, vuole aprirsi anche ai neofiti, nella speranza che anche i curiosi possano poi arrivare, attraverso un percorso di perfezionamento di matrice tipicamente arcade, a cimentarsi con l’esperienza classica e regolare. Quella, insomma, che il team di sviluppo continua ad indicare come “normale”: di questi tempi non è proprio l’aggettivo che avremmo scelto per delineare quel tipo di sfida, ma siamo davvero felici che qualcuno continui a considerarla tale.